Subscribe:

lunedì 25 agosto 2008

Non vendo su ebay (almeno per ora)

Ieri, girovagando per internet, ho trovato un discussione nel forum di ebay dove si attribuiva la proprietà di questo blog ad un venditore di tappeti ebay (che tra l'altro è un mio stimato amico). Ovviamente per quanto l'amico l'amico Leo sia un persona capace, piacevole, faccia parte del circuito "Infotappeti" e sia un mio conoscente stimato, resta comunque un errore che non fa piacere. Non fa piacere che un blog, realizzato con amore e professionalità, ogni giorno aggiornato e per questo molto seguito, con un page rank che sfiora 4 in neanche 7 mesi di vita, venga poi attribuito con il suo merito a qualcun altro. Anche se questi è un amico.
Sono certo che l'amico Leo vorrà appianare personalmente l'equivoco, intervenendo direttamente nella discussione incriminata del forum di ebay (l'ho già contattato via email per informarlo dell'accaduto). Nel frattempo ho pensato che potesse tornare utile a evitare ulteriori scambi di personalità una piccola finestra informativa titolata: "chi sono" che potrete leggere alla destra del blog.

Un saluto

2 commenti:

Gianluca Pistore ha detto...

Molto utile la finestra informativa chi sono e doveroso questo post di chiarimento. Credo che vendere tappeti pregiati in certi modi f
possa causare un danno all'immagine. Tu che ne pensi?

Alberto D. ha detto...

Purtroppo non esiste un codice deontologico nella vendita dei tappeti e neppure un ordine professionale in grado di garantire la serietà di chi vende.
Questo ovviamente non aiuta il commercio dei tappeti, che è stato ampiamente rovinato da "venditori" di tutti i generi. Oggi in Italia si sta muovendo qualcosa proprio per sopperire a questa mancanza.
Penso a due realtà molto importanti nel campo: www.infotappeti.com e www.tappetisicuri.it