Subscribe:

lunedì 2 marzo 2009

Appunti sparsi sui tappeti orientali

I più attenti si saranno sicuramente accorti che da qualche giorno la dicitura del blog Tappetorientale è cambiata: non più "il blog dedicato ai tappeti orientali" ma "Appunti sparsi sui tappeti orientali". L'esigenza di ridefinire questo piccolo spazio che è anche una piccola community del tappeto è nata dalla nascita e dalla crescita di altri progetti paralleli e mai antitetici, che certo però, hanno determinato certamente un approccio differente nella scelta degli argomenti. Appunti sparsi quindi, ed è proprio di argomenti sparsi - ma pur sempre inerenti al mondo del tappeto - che in questo articolo di oggi scriverò.

L'addio ad un forum storico

Il mattino del 26 febbraio è mancato Mario Zerbato creatore e amministratore di PoliticaOnLine, famoso spazio di discussione su internet, dove nacque anche il primo forum dedicato ai tappeti orientali. I forum sono stati chiusi compresa la sezione "Il tappeto magico", tutto l'archivio delle discussioni è andato perduto e nulla più è recuperabile, neppure tramite le pagine cache di google. Molti forumisti di Infotappeti erano (o sono stati) forumisti su quel sito, anzi, è stato proprio il forum "Il tappeto magico" che PoliticaOnLine mi aveva gentilmente permesso di creare e gestire a fare da precursore a tutto quello che culturalmente oggi esiste nel web sul mondo dei tappeti. Quando agli inizi contattai diversi portali e comunità per proporre la mia idea per uno spazio di discussione dedicato al mondo del tappeto, tutti mi rispondevano le stesse cose: "troppo di nicchia", "troppo specifico", nessuno voleva credere a questa tematica e questa community. PoliticaOnLine l'ha fatto, dandomi una sezione per trattare questo argomento, fu l'inizio di tutto, perchè senza i successi e la comunità embrionale de "Il tappeto magico" non avrei mai potuto traghettare alcuni amici e appassionati nel progetto molto più grande e coinvolgente di nome Infotappeti. Oggi quel forum non c'è più, ma i ricordi di quella prima esperienza rimangono.

Grazie Mario Zerbato.

Master a Istanbul e Riconoscimenti dal Kapalıçarşı

A giorni partirò per un week end alla volta di Istanbul, dove svolgerò un aggiornamento a un Master sui tappeti turchi, e dove mi verrà consegnato anche un titolo rilasciato dalle autorità del Kapalıçarşı e dal TURIZM SEYAHAT in qualità di esperto in tappeti anatolici. E' l'ulteriore coronamento di un traguardo costellato di piccoli e grandi successi e riconoscimenti personali e pubblici.

La rivoluzione compiuta da questo blog

Solo due anni fa, (al di là del forum "Il tappeto magico") era praticamente impossibile trovare qualcosa di diverso da un semplice sito commerciale sui tappeti orientali. Oggi il mio lavoro (sui vari fronti) associato alla forza comunicazionale di questo grande strumento quale Tappetorientale, ha cambiato questo mondo, atavicamente chiuso. Colleghi mercanti hanno aperto blog sulla falsariga di Tappetorientale, si confrontano, producono informazione, lavorano di comune accordo sul web riconoscendo l'uno all'altro il valore che ognuno offre e può offrire al mondo della tappetologia e al mercato del tappeto. A qualcuno, queste parole potranno sembrare le fantasie di un visionario, ma Infotappeti registra ogni giorno nuovi utenti commercianti che scrivono, e che vogliono colaborare, e che dire poi dell'ambizioso progetto Tappetisicuri (dove ovviamente collaboro) che con le sue idee vuole regolamentare il mercato e offrire informazione, e poi ci sono i siti di coraggiosi colleghi come Perspeolis che hanno fatto del loro sito un patchwork di link e di notizie tratte dai maggiori siti di informazione dedicata ai tappeti tra i quali proprio questo blog ed il suo confratello Tappetimagazine. Insomma, la rivoluzione è cominciata!

Alcuni siti commerciali e culturali, sorti sulla medesima mission di Tappetorientale:

5 commenti:

freddy ha detto...

In marina dicono " alla via cosi": auguri Freddy

paolo ha detto...

Tante belle soddisfazioni e riconoscimenti meritatissimi per Alberto.
D'altra parte, l'impegno paga sempre!

neofita ha detto...

Che dire? E' solo una parte di quello che meriti.

rchietti ha detto...

Davvero complimenti Alberto, e grazie per la disponibilità a rendere fruibile anche attraverso altri siti il tuo lavoro.

antonio ha detto...

Le più sentite felicitazioni ed un invito a proseguire nella direzione ormai consolidata.
Un saluto.