Subscribe:

mercoledì 2 luglio 2008

Tappeti di guerra pakistani

Una produzione quantomeno curiosa anche se non rispondente alla realtà (in quanto non propriamente Afghana), è quella dei cosidetti "Tappeti di guerra afghani". Durante il periodo dell'occupazione sovietica (1979-1989) infatti, la quotidiana frequentazione di materiale bellico aveva portato all'inclusione nel disegno della trama e dell'ordito, accanto ai motivi geometrici tradizionali, di fedeli riproduzioni di armi e munizioni. Tali inserimenti avevano sia funzione descrittiva come soggetti principali, con una particolare attenzione alla veridicità nei particolari della riproduzione (kalashnikov, rpg, elicotteri, aerei), sia funzione di decoro sul perimetro del tappeto (proiettili, bombe, granate). La produzione di tappeti a tema "bellico" non si è da allora più fermata, ma piuttosto ha attraversato il vicino confine con il Pakistan dove ha installato produzioni che costituiscono oggi una precisa tipologia commerciale: gli "Afghan War Rugs".
Questi "tappeti di guerra" contemporanei mantengono la loro predilezione per la minuziosa opera di riconoscibilità delle armi, sempre unita alla cartografia dell'afghanistan e ad un'approssimativa e vernacolare scrittura. Un'ulteriore tendenza che potremmo definire quasi "cronachistica" si è recentemente aggiunta a celebrare le più importanti operazioni militari compiute sul suolo afghano. Esistono così tappeti che ricordano i bombardamenti di Tora Bora alla ricerca infruttuosa di Bin Laden e sintetiche, ricostruzioni storiche che vanno dall'attentato alle Torri gemelle al decollo degli aerei americani dalle portaerei diretti verso l'Afghanistan. Non sfugge come queste ultime realizzazioni vadano oculatamente a rispondere a una richiesta del "mercato" costituito dalla moltitudine di stranieri, militari e civili, presenti a vario titolo sul territorio del paese asiatico e di cui ne è una riprova una loro ampia diffusione. Con cifre quantomai modeste infatti è possibile acquistarne su e-Bay di qualunque dimensione e fattura, l'unica cosa che bisogna sapere è che afghani questi tappeti non lo sono affatto.

2 commenti:

neofita ha detto...

http://mysite.wanadoo-members.co.uk/afghanwarrugs

A questo indirizzo si possono trovare altre notizie sull'argomento.

neofita ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.